Buona Causa

LE ATTIVITA’
di cooperazione e sviluppo nazionale ed internazionale

Umanitarie – Programmi per la salvaguardia dei bisogni primari, per migliorare la qualità della vita di minori in difficoltà, per costruire un ponte di solidarietà Italia/Africa in collaborazione con i Padri missionari monfortani;

Formative – Rinforza programmi per la cultura di pace attraverso l’educazione, percorsi di formazione, di cooperazione internazionale, promozione dei diritti umani. E’ nella convinzione che i giovani, da consumatori passivi possano diventare veicoli di comportamento più consapevoli.
Contribuisce allo sviluppo di una coscienza critica sul tema dell’iniqua ripartizione delle risorse economiche nel mondo.

Culturali – Promuove iniziative di sensibilizzazione e formazione rivolte ad un intreccio sociale vasto, dall’opinione pubblica al mondo dei mass media. L’obiettivo è sensibilizzare la società civile rispetto al tema degli squilibri tra nord e sud del mondo.
Organizza e finanzia, convegni, concerti, concorsi, campagne di sensibilizzazione, meeting ed molteplici iniziative mirate alla promozione della cultura di Pace.

PROGETTI IN CORSO
garantito l’accesso all’acqua
a 40.000 persone in Malawi

Programma di formazione e implementazione idrico-agricola e di sviluppo sociale nell’area di Mbonechera EPA (Extension Planning Area) – Distretto di Machinga, Malawi
Approvato al Direzionale del DGCS del Ministero Affari Esteri, garantisce l’accesso all’acqua a 40.000 persone nell’area di Mbonechera in Malawi.
E’ paradossale che un Paese costeggiato per 700Km da un lago di acqua dolce e dal fiume Shire conti alti livelli di insicurezza alimentare. Nella stagione secca, da aprile ad ottobre, molti beni alimentari non vengono prodotti con conseguenze sociali devastanti: l’80% delle famiglie rimane senza cibo per 4 mesi l’anno! Il programma, tra le altre attività, prevede la canalizzazione delle acque dal fiume Shire per 10km attraverso la Riserva Nazionale per l’approvvigionamento idrico di 3 aree agricole, di circa 40 ettari, destinate alla coltivazione e alla zootecnia.

Consolidare forme associative
per lo sviluppo di comunita’
Permanent Agricultural Training P.A.T.

In Malawi le donne sono i soggetti più deboli poiché emarginate sul piano lavorativo e svantaggiate sul piano economico e sociale. La posizione marginale della donna in Malawi rappresenta una delle principali cause di povertà. Il progetto favorisce il processo di formazione delle donne giovani nell’area del Plateau Chaone, uno dei territori con alto grado di analfabetismo. Il centro di formazione permanente con annessa area agricola è utilizzato per le esercitazioni colturali, zootecniche, per la raccolta, la preparazione, la distribuzione dei prodotti. Lo store attrezzato invece è per la raccolta, conservazione e smistamento dei prodotti.

Garantire la sostenibilità ambientale – Obiettivo VII del Millennio – Volontariato attivo
Un’azione per porre l’attenzione sul ruolo attivo che ciascuno di noi può svolgere nella battaglia contro i cambiamenti climatici
Un processo di progressivo coinvolgimento dei giovani nella identificazione di forme e spazi di espressione di cooperazione per la salvaguardia dell’ambiente, la tutela del Creato in Italia e nel mondo.

Dialogo con il territorio
Un ponte tra i giovani, il mondo della scuola e quello del volontariato, che dia risposte a curiosità personali, continuità all’impegno di costruzione del senso civico, seguito al desiderio di concretezza dei giovani, per esprimere solidarietà.

Campagna “Un albero per la vita”
Ettari ed ettari di foresta se ne vanno ancora in fiamme ogni anno per lasciare spazio a terre coltivabili.
la Campagna “Un albero per la vita” è finalizzata riforestazione e riqualificazione di territori desertificati e degradati. Quattro ettari dell’altopiano del Chaone saranno destinati alla coltura di piante autoctone per ripristinare habitat naturale e arginare l’emigrazione dell’etnia Ayao (10.000 abitanti) destinata all’estinzione.

La Commissione Europea proclama il 2011 Anno europeo del volontariato

ALMA onlus, nell’ottica di sviluppare la solidarietà sociale e la democrazia, s’impegna a promuovere la cittadinanza attiva con lo scopo di creare condizioni favorevoli al volontariato nonché aumentare la visibilità delle attività di volontariato promosse sul territorio nazionale ed internazionale

Campagna “Un fiore all’occhiello”
Protagonisti nella lotta alla povertà